Torte nuziali: qualche consiglio

torta nuziale

Chi si sposa desidera che tutto sia perfetto e che gli ospiti tornino a casa soddisfatti e felici per aver trascorso una giornata di festa. La torta, in tutto questo, gioca un ruolo importante. Non solo conclude il pranzo o la cena del matrimonio, ma il taglio della torta è anche un momento che gli invitati ricorderanno per sempre, per la musica, i fuochi d’artificio, nel caso in cui il tuo matrimonio si svolga di sera, ma anche per la bellezza della torta.
Quindi cara sposina che stai pianificando il giorno più bello della tua vita, se ancora non hai scelto la tua torta nuziale, oggi ti daremo qualche suggerimento in merito.

Le ultime tendenze delle torte nuziali

Le torte nuziali, non diversamente da altri aspetti che riguardano il matrimonio, come il vestito o la confettata, seguono delle mode. Le ultime tendenze vedono ancora molto in auge la classica torta coperta in pasta di zucchero, decorata. Si tratta della classica torta in stile “americano”, ideale per il periodo invernale, perché durante quello estivo potrebbe ammorbidirsi in fretta.
Piace molto anche la “torta nuda”, o “naked cake”. Si tratta di una torta con una glassa spatolata che lascia intravedere il color biscotto della torta.
Altra tipologia ancora è le “Drip Cake”, ovvero la “torta gocciolante”, che ha una glassa colata sui bordi.
Un altro classico è la torta a cappelliera, realizzata su tre livelli e sviluppata in altezza. Questa torta ha una base ampia mentre gli altri piani sono più piccoli, e disposti su alzatine.
Altra tendenza è quella della torta monoporzione, in formato cupcakes. Si tratta di vere e proprie torte in miniatura, decorate come quelle a grandezza naturale.
Negli ultimi tempi si sta vedendo anche un ritorno delle torte con le alzate in acciaio o plexiglass. Un po’ vintage, ma ad alcune sposine piacciono!
Poi molto dipende dai tuoi gusti. Se il tuo matrimonio è classico ed elegante, probabilmente preferirai una torta bianca spatolata, decorata con fiori. Al contrario se l’hai pensato più eccentrico e scanzonato, potrai orientarti anche verso qualcosa di colorato, con glasse arcobaleno e decorazioni da fumetto. La tua torta dovrà rappresentare te e il tuo futuro sposo.

Gusti: quali sono i più richiesti

Le torte classiche hanno una base di pan di spagna morbido, farcito con crema chantilly. Di solito si tratta di una torta a un piano o a più piani, magari decorata con pasta di zucchero o panna.
Tieni in considerazione la stagione in cui ti sposerai, oltre naturalmente alle questioni pratiche, come il numero di invitati. Se vuoi un consiglio però evita di osare con gusti troppo particolari, che non a tutti possono piacere. Sempre meglio qualcosa a base di crema, panna, cioccolato o marmellate. Niente vieta di farti preparare anche una torta molto classica, come ad esempio una crostata di frutta. Semplice ma deliziosa, e perfetta se il tuo matrimonio è in stile country o shabby chic.

Da chi farsela realizzare

Potrebbe essere l’azienda che si occupa del catering, oppure il ristorante, o magari qualcuno di esterno, come una pasticceria. Quest’ultima sarà l’ideale se hai in mente qualcosa di particolare per la tua torta nuziale. Chiaramente avrà un prezzo diverso. Di solito è consigliato chiamare un pasticcere almeno 6 mesi prima del matrimonio, in modo che abbia tutto il tempo di pensare al progetto della tua torta e di realizzarla.
Inoltre, specifica fin da subito il budget, perché spesso anche le modifiche hanno un costo. Ad esempio, se desideri un Cake Topper personalizzato, ovvero i classici sposini sopra alla torta, che ormai vengono realizzati con creatività, devi tenere in considerazione che potrebbe costare anche qualche centinaia di euro in più, in base alla richiesta. Quello che conta di più però è che la torta sia buona. È l’ultima cosa che gli invitati assaggeranno, dopo la cena.

Il taglio della torta

E’ uno dei momenti più importanti di tutto il ricevimento e, in quanto tale, deve essere organizzato al dettaglio. Quindi accompagnato dalla musica giusta, nel luogo giusto, con il brindisi e, se il tuo matrimonio si svolge di sera, anche i fuochi d’artificio, se lo desideri. Non lasciare niente all’improvvisazione!
Si tratta di un vero e proprio rituale. Tagliare la torta insieme, per marito e moglie, è simbolo di una vita insieme, piena di dolcezza e di gioia.
Se hai scelto una torta che non richiede il taglio, come ad esempio una composizione di cupcakes, come va tanto di moda ultimamente, questo rituale non ci sarà. Se tu e il tuo futuro sposo siete legati alle tradizioni, è un aspetto da non sottovalutare.

E tu, hai già scelto la torta per il tuo matrimonio?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest